Bellevue Syrene, Matrimonio o Shooting Moda?

“No dai, non è possibile che ci sia già la fotografia, ti va di scattare ancora?”
La modella Livia Canalis dopo i primi scatti fotografici per l’azienda italiana M’AMA non M’AMA, ambientati nella bellissima location del Bellevue Syrene di Sorrento.
Livia Canalis è stata ingaggiata per un ADV Bikini Made in Italy. La collezione è quella del 2021, ma non è questo ciò che voglio raccontarvi in quest’articolo.
Piuttosto mi piacerebbe spiegare, ancora una volta, di come l’ospitalità della location sia di fondamentale importanza per un fotografo di moda.

Il Set

Quando si parla del Bellevue Syrene di Sorrento viene subito in mente un clima da matrimonio ed è giustificato dal fatto che la sua posizione, l’affaccio sul mare, la qualità delle pietanze lo rendono una struttura con un panorama che toglie il fiato e che si rivela unica per una festa del genere. Infatti, come fotografo di matrimonio e per le mie coppie, mi capita di ritornare frequentemente in quest’Hotel di anno in anno.
Inutile dirvi che la cura dei dettagli, la gentilezza dello staff e l’attenzione nel servizio sono mantenuti costantemente a livelli altissimi, com’è inutile dirvi che – ogni volta – mi perdo per almeno cinque minuti a scrutare il bellissimo golfo su cui il Bellevue Syrene si erge.

Ed è proprio durante una delle mie ultime visite che mi sono soffermato a pensare come sarebbe potuto essere, per me, lavorare lì con degli “obiettivi” differenti. Dunque mi son spogliato da giacca e cravatta e con tutta l’attrezzatura e la logistica da Set di Moda ho iniziato a immaginare gli scorci migliori per pubblicizzare un prodotto.
“Fantastico!” mi son detto. “Le idee non mancano, devo solo trovare la modella giusta e… il prodotto giusto.”

Dopo aver sottoposto al Direttore del Bellevue Syrene la mia idea ho subito avuto il via libera e nel giro di qualche settimana ho organizzato – assieme al prezioso aiuto del mio team e all’apporto gentile della Reservation Manager Giovanna Russo – la giornata di lavoro a Sorrento.

Livia Canalis

Perché è stata scelta Livia Canalis? Beh, basta farle indossare un costume da bagno per capire quanto può funzionare in un ADV come quello che avevo in mente.
Una modella, del resto, che non ha bisogno di presentazioni e a cui non mancano preparazione e costanza.

Livia Canalis – Fotografia di Elia Vaccaro

Il team per questo Shooting di Moda è stato, questa volta, abbastanza snello; fotografo, assistente alle luci, truccatrice, proprietari del marchio. Il make up di Livia è stato curato Isabel Sanges truccatrice napoletana presente, veloce e instancabile.

Ospitalità

Tutte queste parole – e tutte queste fotografie – non sarebbero state possibili senza l’aiuto del Direttore della Location che è a capo di uno Staff impeccabile e sempre pronto a darti una mano e ad offrirti un buon caffè al momento giusto.

Livia Canalis – Fotografia di Elia Vaccaro

Per noi professionisti del settore sentirsi a casa quando si affronta una Campagna ADV in esterno è estremamente importante. Gli imprevisti sono dietro ogni scatto e saper di poter contare su team preparato e su uno staff presente è molto significativo.

Curiosità

Giusto altre due righe per coloro che hanno seguito la mia recente scelta di rinnovare completamente il parco fotocamere / ottiche; in questo Shooting ho lavorato esclusivamente con due corpi Panasonic, Lumix S1 e Lumix S1R.
La vera novità è l’ottica new entry Lumix 70/200 f4 che si aggiunge alle altre due ottiche Lumix già presenti nel mio zaino fotografico.

Livia Canalis – Fotografia di Elia Vaccaro

Prossimamente vi racconterò di più circa il sistema Lumix continuando quanto detto nel primo articolo e, soprattutto, vi racconterò delle migliorie apportate dalla casa con l’aggiornamento firmware 1.6.

Leave a reply

Your email address will not be published.