Testimonials

Sabrina Di Nocera
  • Sabrina Di Nocera

  • Sposa

Elia e il suo team sono persone davvero speciali, in quel giorno così emozionante mettono al proprio agio gli sposi non essendo invadenti e soprattutto senza tralasciare nessun dettaglio. Discrezione, eleganza e raffinatezza sono elementi fondamentali per un lavoro perfetto e da professionisti quali essi sono! Io e mio marito vi ringraziamo ancora per averci regalato nuovamente quell’irripetibile emozione! A presto!!!

Grazia Di Giovanni
  • Grazia Di Giovanni

  • International Business Development Manager presso Playboy Enterprises

Elia ha un grande punto di forza: lo storytelling.
Ogni sua singola foto racconta un’intera storia, in quella storia puoi vedere il presente il passato ed il futuro momento che ha catturato.
Il ritratto non è solo un primo piano, il ritratto è leggere dentro gli occhi ed il cuore di una donna, ed Elia ci riesce benissimo.
Quello che più mi ha colpito di Elia è proprio la sua sensibilità artistica. Ad ora non ho ancora incontrato un fotografo che riesca a catturare la bellezza della donna nella sua trasparenza, nella sua semplicità e delicatezza e trasformarla in poesia come fa Elia.

Monica Cupino
  • Monica Cupino

  • Sposa

Il fotografo… beh pensavamo fosse una delle cose difficili da scegliere per il NOSTRO GIORNO… poi per caso vedemmo i lavori di Elia e capimmo subito che poteva essere la persona giusta per immortalare il nostro matrimonio. Il primo incontro fu decisivo… la sua semplicità, cortesia e disponibilità ci colpirono tantissimo! Vedere le sue foto è stato per noi come leggere un libro che raccontasse quella giornata… così importante per noi. La SEMPLICITÀ nei suoi scatti è la pura verità di quello che abbiamo vissuto! Si, posso davvero RIVEDERE le emozioni… la felicità… le risate che ci hanno circondato in quella giornata. Un vero reportage di una giornata, che grazie soprattutto al suo lavoro, non dimenticheremo mai! Grazie davvero!

Carla Persico
  • Carla Persico

  • Sposa

Abbiamo conosciuto Elia grazie a mio marito che navigando su internet ha notato le sue foto e me lo ha proposto. A pelle ci ha fatto una bella impressione e così siamo andati a conoscerlo. Una persona squisita, professionale, non invadente. Non ci siamo nemmeno accorti che lui ci facesse le foto il giorno del Matrimonio… siamo stati lasciati liberi di fare qualunque cosa. Insomma, un vero  professionista e lo consigliamo vivamente.

Mena Molaro
  • Mena Molaro

  • Sposa

Il giorno del nostro matrimonio non poteva essere raccontato meglio, dalle foto al video. Tutto spettacolare.
L’amore per il suo lavoro è quello che contraddistingue Elia. Nonostante non sia per niente invadente il suo stile fotografico ha un carattere ben preciso e dettagliato dove nessun particolare viene lasciato lì al caso.
Oltre ad essere un eccellente fotoreporter è anche un’ottima persona a cui puoi dare subito fiducia per la precisione ed il tempo che dedica anche alla conoscenza della coppia, non rimandando tutto a quel giorno quando gli sposi devono come regola godersi la “loro” festa.
Quindi consigliato vivamente essendogli riconoscenti sempre per la delicatezza con la quale ha trattato un giorno per noi importante.

Ilaria Cirella
  • Ilaria Cirella

  • Sposa
Ho scelto Elia quasi per istinto dopo aver visto i suoi lavori pubblicati sul sito internet. Il mio sesto senso mi diceva che era “quello giusto”.
Non mi sbagliavo.
Quando mi sono sposata mi è sembrato di entrare in una centrifuga dove il miscuglio di emozioni ha quasi offuscato la mente.
I giorni seguenti avevo l’impressione di non ricordare molto di ciò che avevo vissuto.
Ma quando ho visto le foto e il film mi è salito un nodo in gola. Erano la versione in prosa della poesia che non ricordavo. Bellissimi, ma soprattutto veri ed emozionanti. Niente di costruito. Niente di artefatto. Ero io. Eravamo noi. Noi e i nostri cari nel giorno più bello. Allora sì che ho visto gli sguardi, ho ascoltato le voci, ho notato i gesti.
Un plauso particolare al montaggio del film, ha fatto piangere di emozione la mia mamma.
Elia, ti sceglierei altre cento volte.
Luisa Camerlingo
  • Luisa Camerlingo

  • Sposa

Grazie per aver immortalato DIVINAMENTE il nostro matrimonio!
Ci hai ispirato fiducia dal primo momento che ti abbiamo conosciuto, ci siamo affidati completamente ed hai fatto un lavoro splendido. Le foto raccontano appieno il nostro Amore, per non parlare del video che è carico di emozioni.
Eri una “presenza assente” (passami l’ossimoro), eri li nascosto da qualche parte a fare foto senza mai “disturbare” o a pressare per le pose. Grazie Elia.

Michela Formato
  • Michela Formato

  • Sposa

“Scopo di ogni artista è arrestare il movimento, che è vita, con mezzi artificiali, e tenerlo fermo ma in tal modo che cent’anni dopo, quando un estraneo lo guarderà, torni a muoversi, perché è vita”.
(Cit. William Faulkner)
Beh, sono sicura che passeranno gli anni ma ogni volta che guarderò le foto del mio matrimonio rivivrò le emozioni di quel giorno come se il tempo si fosse fermato.
Felice di aver scelto Elia Vaccaro per foto e video.
Raffinatezza, stile e qualità!

Monica Orlando
  • Monica Orlando

  • Sposa

I buoni fotografi sono rari e indefinibili, ma essi hanno sempre un tratto comune, quello di andare al di là di se stessi, d’essere più di ciò che potevano essere, di avere questa piccola musica, in breve di essere un po’ miracolosi. In fondo quelli che vengono chiamati “grandi fotografi” non sono che coloro ai quali questo incidente fortunato é arrivato un gran numero di volte, perché fare una buona foto è sempre vincere sull’azzardo.
L’azzardo dell’incontro, della comprensione immediata, della sua trascrizione istantanea”.
(Jeanloup Sieff)

Elia Vaccaro incarna in pieno tale descrizione e il suo vincere sull’azzardo ha creato un piccolo miracolo: l’album fotografico del mio matrimonio!

Alessia Tranchino
  • Alessia Tranchino

  • Sposa

Elia è stato il mio fotografo/ombra durante le mie nozze. Le sue foto erano meravigliose e mi hanno lasciata senza parole; come diceva Roland Barthes la sua perfezione denota il mio fallimento linguistico!

Annamaria Perrone
  • Annamaria Perrone

  • Sposa
Viviamo in Spagna e abbiamo dovuto scegliere il fotografo tra i vari contatti che ci erano piaciuti attraverso le foto pubblicate sui loro siti internet; abbiamo scelto Elia per la sua capacità di catturare il momento: nulla di forzato, ma solo spontaneità, allegria e semplicità.
Elia e i suoi collaboratori sono stati abbastanza discreti e per nulla invadenti; non ci siamo accorti della loro presenza ed è per questo che il risultato è stato magnifico. Hanno fotografato e ripreso quello che la giornata ha proposto, riuscendo a catturare la vera essenza di quel giorno.
Quando abbiamo visto le foto siamo riusciti sia a rivivere le emozioni provate da noi in quel giorno ( tensione, emozione, felicità…) che a vivere emozioni nuove, attraverso lo sguardo emozionato di un’amica o il sorriso di un familiare, dettagli che ovviamente quel giorno ci erano sfuggiti. Gli scatti parlano di noi e raccontano perfettamente le emozioni del nostro matrimonio.
Grazie ancora Elia, a te e ai tuoi collaboratori, oltre che per la vostra professionalità e bravura, anche per la disponibilità e simpatia. Se potessimo tornare indietro, sceglieremo voi altre 1000 volte!
Annamaria e Christian
Daniela Scognamillo
  • Daniela Scognamillo

  • Sposa

“Nell’organizzazione di un matrimonio ogni cosa che scegli la puoi vedere, toccare con mano, percepire con l’odore o il sapore… Poi arriva la scelta del fotografo, potrà farti vedere degli album ma in quelle foto non ci sei tu, c’è una sposa più bella, più alta – oppure con un vestito orrendo – ma non sei tu!! E allora devi semplicemente affidarti a chi della sua passione ne ha fatto un lavoro, io mi sono affidata a lui, Elìa Vaccaro.“

Anna Utopia Giordano
  • Anna Utopia Giordano

  • Poetessa, Attrice, Performer, Modella

“L’occhio di Elia e’ capace di vedere … ma anche di osservare.“

Alessia Fontanella
  • Alessia Fontanella

  • Modella

“Credo che per un bravo fotografo l’originalita’ e la capacita’ di improvvisazione siano due doti fondamentali. Elia le ha entrambe.“

Oriada Xhurxhi
  • Oriada Xhurxhi

  • Modella

“Elia? Oltre che molto bravo e professionale una bella persona. Poi, ragazzi, ha della musica giustissima in studio!! Grande Elia!! E’ stato un piacere lavorare con lui.“

Claudia Agovino
  • Claudia Agovino

  • Modella

“Elia sul set trasmette tanta tranquillita’. “

A. M.
  • A. M.

  • Professionista Settore Servizi alla Persona

“Parlare di Elia Vaccaro come fotografo e’ scontato, oltre che riduttivo … di certo si tratta di una estrema, attenta e pignola professionalita’, semplice ma incredibilmente di effetto, dove per quest’ultimo intendo che arriva, anche all’occhio meno esperto, cosa Elia Vaccaro stesse pensando e sentendo al momento dello scatto … si, ma neanche lui lo sa! Nel momento dello scatto, non si sofferma a pensare che nella foto oltre ovviamente alla modella, al costume, agli sposi e a tutti i loro meta e retro pensieri, c’e’ e arrivera’ anche una parte di lui … e cosi’ diventa parte integrante dei suoi lavori in un gioco invisibile di contenuto/contenitore e di figura/sfondo e in un processo di elegante umanizzazione dell’artista, indispensabile come professionista ed emozionante come uomo … come un semplice uomo che al momento dello scatto si “spoglia” anche lui delle sue difese e ci regala, utilizzando tutte le sue indiscutibili doti professionali, semplicemente parti di se stesso, ci mostra attraverso un vortice di creativita’/passione/intuito quel che i suoi occhi vedono e quel che la sua anima sente, riuscendoli a coniugare in un unicum. Bene, credo che tutto cio’ sia molto raro ma, d’altronde, il caro Elia Vaccaro sembra riuscirci piu’ che bene. “

Mariella Affinito
  • Mariella Affinito

“5 stelle non basterebbero per descrivere la sua professionalità e serietà. Il prodotto finale che realizza non solo rispetta gli accordi ma di gran lunga supera anche le aspettative. Affidarsi a lui significa avere la certezza che le emozioni di quel giorno siano veramente per sempre.“

Susanna Felago
  • Susanna Felago

  • Sposa

“Grazie mille, con la tua professionalità hai saputo immortalare il mio wedding day con ciò che desideravo: Semplicità ed Eleganza!!!!“

Francesca Esposito (Sposa)
  • Francesca Esposito

  • Sposa

Sensibilità è la parola che per me descrive al meglio la tua fotografia… Sensibilità sintetizza concetti come semplicità, eleganza, professionalità ed un’innata capacità di mettere a proprio agio le persone… doti e caratteristiche che sono state tutte magistralmente riversate nell’album del mio matrimonio e nelle tue fotografie, in generale… Ancora oggi, a distanza di quasi due anni da quel giorno, ricevo complimenti per i piccoli, ma significativi frammenti che sei riuscito ad immortalare con delicatezza e raffinatezza… So di non essere stata una cliente facile e so che la mia richiesta di essere “invisibile” deve averti spiazzato non poco, ma… sei riuscito a produrre un reportage meraviglioso… pur stando nell’ombra… Grazie ancora davvero! Francesca“

Paolo Meneghetti
  • Paolo Meneghetti

  • Critico d’estetica Contemporanea

Elia Vaccaro porta la modella a posare nell’avvolgimento di se stessa. Il viso pende verso le braccia come le spalle, che andranno a “raccoglierle”. Conosciamo i mobiles dell’artista Calder. Appoggiate ad un sostegno o sospese mediante un filo, li’ piu’ lamine di metallo, dipinte a forma di foglie, s’uniscono fra di loro. Elia Vaccaro trasferisce nella sua arte fotografica un dinamismo simile. Vista sul fianco, la linea verticale del braccio puo’ piegarsi tramite la mano, che rientra nel busto, sino a cingerlo. Percepiamo una rotazione della posa, che per Calder caratterizzava la sua installazione d’arte. Negli scatti di Elia Vaccaro, ci sembra che l’inquadratura della linea verticale avvii l’avvolgimento d’insieme. Il braccio fungerebbe virtualmente da “tirante” per la “trottola del busto”. Il filosofo Bachelard scrisse che l’Essere e’ rotondo. Noi esistiamo perche’ esperiamo l’attualita’ del tempo. Il presente e’ tale in quanto derivato dal passato, e d’anticipazione al futuro. Il tempo si da’ per attimi che si succedono sempre “allargandosi”. Il suo dinamismo e’ quello dell’arrotondamento. La modella in posa per Elia Vaccaro esprime un fascino che letteralmente “ci avvolge”. La pendenza del volto verso il braccio o la spalla andra’ ad “appiattire” il giro circolare del corpo. Questo alla fine si percepisce entro la figura del disco, la quale evidentemente e’ rotonda. Persino le pupille tenderebbero ad inarcarsi, cosi’ da “tagliare” il bulbo oculare. Con le linee che s’abbassano in diagonale, e con gli avvolgimenti figurativi, la modella di Elia Vaccaro potrebbe sedurci nella “batteria musicale” di se stessa (ricordato che quella vera ha proprio i piatti).“