REPORTAGE DI NOZZE

Vi starete chiedendo perché vi sto ancora scrivendo di reportage di nozze. E avete ragione, ma lo faccio perché sono stufo di leggere castronerie iper galattiche circa questo tema. Stavolta, però, sarò rapido e indolore… o molto doloroso, dipende dai punti di vista. Scriverò giusto qualcosa per quei fotografi che si presentano come fotografi di reportage e giusto due righe per quegli sposi che, ahimè, hanno ancora molta confusione in merito a questa faccenda.

Per i Fotografi

Se sei uno di quei fotografi che si presenta a casa della sposa con due assistenti, due flash, due pannelli riflettenti e due di qualsiasi altra cosa ti venga in mente allora non sei un fotografo di reportage. Se sei il tipo che monta il 105 mm sulla camera perché fa’ figo e perché è inciso – sempre a casa della sposa – non sei un fotografo di reportage. Se ti piace chiuderti in una stanza per un’ora o più con il film maker – assieme alla sposa o allo sposo – per fare tutte le foto del caso, non stai facendo reportage di nozze. Se dopo la cerimonia in chiesa hai bisogno di andare con gli sposi a fare le cosiddette foto panoramiche – facendo intanto morire di fame quei poveri invitati già arrivati in location – sei un fotografo ritrattista, non di reportage! Pace e amore ai colleghi fotografi ritrattisti che stimo molto.

Per gli Sposi

Prendiamo le cose per quelle che sono, non tutti vogliono davvero un reportage di matrimonio. Il punto è che questi sposi non riescono a capirlo prima del matrimonio… Dunque, semplicemente, seguite queste indicazioni: se siete tra quelli che credono che il reportage sia fare fotografie spontanee oppure avere un fotografo che faccia fotografie a raffica, siete fuori strada e il reportage non fa’ per voi. Se credete che il fotografo faccia da animatore per rendere divertenti i contenuti delle foto in cui comparite, ancora, non avete proprio capito cosa significa richiedere un servizio fotografico di reportage. Se vi aspettate un album fotografico pieno zeppo di vostri primi piani inutili… avete bisogno di un ritrattista. Se pensate che una bella location per matrimoni basti per rendere interessante le fotografie del vostro matrimonio, che dire? Non ci siamo, no, no, no! Insomma, se volete questo oppure vi aspettate visi levigati, cieli blu cobalto a mezzogiorno…. non prenotate da me il vostro servizio fotografico.. Per tutto il resto in bocca al lupo.