FOTOGRAFO ECONOMICO A NAPOLI

Fotografo economico a Napoli? Di cosa si tratta? Dove vive? Su quale pianeta? E, soprattutto, come fa a vivere!?
Sarò breve perché l’argomento merita poche parole ma allo stesso tempo deve essere affrontato perché di pubblicità che gridano di Servizi Fotografici per Matrimonio a poco più di 1.000 euro è pieno il web.

Servizio Fotografico Economico. Ci credete?

Non illudiamoci, la qualità costa. Chi si aspetterebbe di entrare in una concessionaria e portarsi a casa una fuoriserie con 9000 €? Nessuno. Nè tantomeno le coppie che si accingono ad organizzare un matrimonio si aspettano di pagare la cena delle proprie nozze in Costiera con 80 € a persona. E’ così. E’ la realtà. Ed è anche giusto.

Ora – tralasciando i casi in cui, a volte e raramente, si paga una nomea che non trova riscontro nella qualità finale del prodotto – bisogna analizzare la questione del fotografo economico a Napoli in maniera più approfondita partendo dal presupposto che se sono un bravo fotografo non posso svendermi, perché fare fotografia costa! Gestione dell’attività, affitto degli studi, tasse, attrezzatura mobile e fissa, validi collaboratori.

Due conti in tasca, al Fotografo Economico

Recentemente son rimasto sbigottito dinanzi alla pubblicità di un fotografo a Napoli,  la locandina prometteva un Servizio Fotografico e Film a soli 1290 €. Ho pensato che fosse il momento di approfittarne per sposarmi e risparmiare due spicci… scherzo ovviamente!

Piuttosto mi sono divertito a fare i conti in tasca a costui. Tranquilli, ve la faccio breve che la matematica annoia anche me in certi casi. Defalcando l’IVA al 22% gli restano poco più di 1000 €. Sottraendo il costo di un Video Maker a Napoli – circa 600 € – gli restano 400 €. Ora la mia domanda è; come fa questo Mago Merlino a stampare le fotografie e campare con questo margine? E’ IMPOSSIBILE.

Faccio il fotografo ad Aversa da anni e conosco benissimo i costi di una buona stampa fotografica e degli album fotografici di qualità. Non ci sta dentro. E allora come fa? Semplice: a parte lesinare il più possibile sulla qualità delle stampe e dell’album di certo non si affiderà ad un Video Maker professionista e in regola, piuttosto pagherà un massimo di 50 € al collaboratore di turno affinché gli giri – con materiale di fortuna – un film che avrà l’aspetto del peggior film da matrimonio nella storia del wedding. Che tristezza Mago Merlino.

Quanto valgono i tuoi ricordi?

Sono sempre stato dell’idea che se si vuol risparmiare sino a compromettere la qualità del prodotto acquistato è meglio non acquistarlo affatto. Ritornando alla fuoriserie (sono fissato con le auto da bambino, ne avevo circa un migliaio) se non me la posso permettere preferisco accontentarmi della miglior utilitaria in commercio. Ergo, se non posso permettermi il miglior fotografo di matrimonio a Napoli magari posso accontentarmi di una parte dei suoi servizi? Sì.

Quindi, cosa consiglio?

Non posso certamente spingere chi si è prefissato di spendere solo 1.000 euro per il proprio fotografo di matrimonio a spendere di più. E’ meglio spendere 1.000 euro accontentandosi magari delle sole fotografie in formato raw con la possibilità di stamparle tra qualche anno. La qualità degli scatti, invece, non si può implementare dopo il matrimonio.
Una volta commissionato il servizio al fotografo economico il contenuto rimarrà… economico!

Leave a reply

Your email address will not be published.